mercoledì 7 ottobre 2015

BILANCIO ANNUALE JUVENTUS 2014/15 E STIME SUL BILANCIO 2015/16 - Aggiornamento del 7 ottobre 2015




Commenti più approfonditi rispetto alla prima analisi relativi al bilancio annuale della Juventus 2014/15 e stime aggiornate sul bilancio 2015/16 sono disponibili su Fantagazzetta qui:

http://www.fantagazzetta.com/archivio//07_10_2015/bilancio-juventus-e-stime-201516-ce-margine-per-nuovi-acquisti-211000






Trovi interessanti gli argomenti di questo blog? Ti piacerebbe contribuire a mantenerlo in vita? Senti che chi scrive qui meriterebbe di essere in qualche modo ricompensato? Adesso puoi farlo tramite una donazione!

 

Per maggiori informazioni sulla donazione e su perché donare clicca quihttp://mds78.blogspot.it/2014/08/se-vuoi-puoi-contribuire-calcio-e-altri.html

85 commenti:

  1. Buongiorno Marco

    Complimenti per il pezzo, molto esauriente come sempre. Volevo chiederti un parere su due temi:

    - Pensi che a gennaio venga fatto in qualunque caso un investimento pesante su 1-2 giocatori? Concordo, se si continua con il 4-3-3, che un esterno sx sia prioritario..a parte Berardi c'è qualche altro nome? Oppure si penserà a un prestito con diritto di riscatto di giocatori che stanno trovando poco spazio?

    - capitolo Morata: se continua così, è più che evidente che il Real cercherà di riprenderlo a fine stagione. Dato che sarà determinante la sua volontà, che tu sappia, esiste già un piano B se alla fine partisse?

    Ho anche letto che Paratici sia stato avvicinato dal Milan, mi auguro che non se ne vada

    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per quanto riguarda l'investimento dipende dai giocatori disponibili... per esempio a fine mercato avrebbero fatto volentieri un investimento elevato su un top player poi però per mancanza di alternative han dovuto virare su Hernanes.

      Il piano B se parte Morata è che si incassano 18 milioni di plusvalenza utili per cercare un'altra punta... quale sia l'altra punta è tutto da vedere dipenderà anche dal modulo che si vorrà utilizzare l'anno prossimo, da come giocheranno gli attaccanti attualmente in rosa, ecc...

      Paratici mi pare abbia rinnovato da poco fino al 2018...

      Elimina
    2. Grazie per la risposta rapida

      Chiedevo di Berardi perché temo che il Sassuolo non abbia molta voglia di venderlo già a Gennaio..e ci sono giocatori in scadenza (Feghouli o Yarmolenko intetessanti) o poco utilizzati (al momento mi viene in mente Valencia) che potrebbero muoversi con minore spesa e fatica, anche se con un ingaggio maggiore

      Su Morata le mie paure derivano dalla recompra fino al 2017 (quando Benzema avrà ormai 30 anni); c'è da dire che se si vira sul 4-3-3 ed esplode Dybala (e/o Berardi), i problemi sarebbero minori

      Per Paratici dicevano di un'offerta del Milan qualche giorno fa; forse sarà una bufala (come i 30 milioni offerti dall'Arsenal per Zaza lol)

      Elimina
    3. X Lorenzo:
      1. Paratici ha firmato ad aprile il rinnovo del contratto fino al 2018 quindi da li non si muove...
      E poi non è mica cosi scemo da mollare la Juve che è oggettivamente la società italiana più all'avanguardia per andare in un casino elevato al quadrato come il Milan dove non si capisce nemmeno chi comanda.......
      resterà con noi a lungo continuando il suo eccellente lavoro.
      2. In realtà la situazione di Morata non è mai spiegata correttamente dai media! Marco te lo può spiegare meglio di me dato che è stato l'unico finora a spiegarlo a me in modo specifico: Morata ha un contratto solo con la Juve! Il Real ha semplicemente un'opzione di acquisto ad un prezzo prefissato (che già in estate è di circa 40 milioni non di 30 come scrivono sui media grazie ai bonus raggiungi e probabilmente raggiungibili quest'anno dal ragazzo). Questo significa che lo può comprare anche se la Juve non vorrebbe venderlo ma deve comunque mettere sotto contratto il giocatore... e per farlo serve che il giocatore sia d'accordo e lo firmi.....Morata e il suo procuratore al momento hanno detto chiaramente che al di là della recumpra quello che conta è la volontà del giocatore.... e lui ad oggi vuole restare alla Juve! E' lo stesso motivo per qui la Juve ha dovuto lasciar andar via a zero Tevez nonostante formalmente avesse un altro anno di contratto, e ha dovuto perdere a zero, addirittura con leggera minusvalenza Llorente: lui voleva tornare in Spagna e non perdere un euro di ingaggio... quindi nonostante diverse società erano pronte a pagare anche più di 10 milioni il cartellino non abbiamo incassato un euro..... Con Morata una volta tanto la volontà del giocatore ci favorisce..... Gli antijuventini che scrivono sui media e manco sanno cos'è un diritto d'opzione lasciali perdere.....

      Elimina
    4. Esatto su Morata, ma credo che a oggi ogni dichiarazione delle parti in causa lasci il tempo che trova. Nel senso che se a luglio gli offrono un posto da titolare con un allenatore a lui gradito ci va di corsa al Real, in caso contrario farà di tutto per rimanere alla Juve (fermo restando che la clausola di recompra ci sarebbe pure per l'estate 2017 se rimane nel 2016).

      Elimina
    5. Ciao Marco,
      Intanto complimenit per l'articolo.
      Su Morata la penso in modo un po diverso da te: per me al 99% la recumpra non verrà esercitata nei prossimi 2 anni. Credo invece quasi certo che la Juve stia lavorando per blindarlo definitivamente allungandogli e adeguandogli il contratto togliendo in modo definitivo la recumpra, indennizzando in modo congruo il Real con 10-15 milioni (oppure meno ma con % sulla rivendita): al di là dei contratti formali contano la volontà del giocatore e i rapporti tra grandi clubs. Il tutto da completare entro giugno 2016... Solo 3 cose altamente improbabili potrebbero far saltare il progetto: mancato accesso agli ottavi di Champions 15-16, mancata qualificazione alla Champions 16-17 (condizione necessaria per fare l'operazione che ho descritto dato che giocatore e suoi sponsors pretenderanno la Champions e la sua visibilità!) e da ultimo il Real offre a Morata il posto da titolare indiscusso.
      Se ci pensi questa è la soluzione migliore per tutti: il giocatore ormai è esploso e deve giocare titolare sempre (cosa che il Real credo non possa garantirgli almeno tra un anno), deve compleatare la sua crescita in una squadra dove può anche sbagliare avendo meno pressioni e in cui è al 100% al centro del progetto. Se trovasse un gran affiatamento con Dybala che per caratteristiche credo sia la sua spalla ideale sarebbe ottimo. Da ultimo se ci badi bene nelle dichiarazioni della società, fin dall'anno scorso, parlando del futuro della Juve il riferimento era sempre a Morata..... come dire: questo resta quà e sarà la colonna della squadra per almeno 5 anni!

      Elimina
    6. Sono d'accordo sul fatto che questa sarebbe la proposta ed intenzione della Juve, ma ti propongo questo scenario:
      - Il Real promette a Morata un posto da titolare garantendogli un super ingaggio (anche oltre 5 Mln per 5 anni, la proposta Juve è ferma a 3.5): non credo che per loro sia un problema per il FFP, dato che ne hanno spesi 35 più bonus per Kovacic. Morata accetta
      - Il Real non mantiene le promesse / Morata non riesce a vincere il dualismo con Benzema / comunque non si integra al meglio con gli altri campioni in avanti e non rende al massimo
      - a fine stagione 2016-17 il giocatore sarà in vendita, ed al Real basteranno meno di 30 Mln per non fare minusvalenza

      Secondo me sottovaluti il fatto che il Real, e Perez in particolar modo, non si sia mai fatto problemi a gettare soldi dalla finestra e che il fattore economico nelle scelte dei giocatori è molto rilevante: non conosco Morata, ma ci sono tanti casi di giocatori che accettano semplicemente lo stipendio più alto ben sapendo (tanto per fare un esempio, Draxler) che comunque -male che vada- non se lo dovranno abbassare.. senza contare quelli che vengono manipolati dai procuratori

      Io condivido l'idea di Marco: a oggi siamo al 50%, e non di più, aldilà delle dichiarazioni di rito

      Elimina
    7. PS per dare un esempio del modo di ragionare della 'casa blanca' ricordo due anni fa l'acquisto di Ilarramendi a 34 Mln..pagando la clausola rescissoria sull'unghia.
      Il giocatore è stato ora rivenduto alla stessa Real Sociedad a 15 Mln..quindi minusvalenza sicura. Stesso discorso vale per Coentrao, per Bale non credo perchè il Man United sarebbe disposto a prenderlo

      Infine Morata è del settore giovanile Real..e hanno disperato bisogno di giocatori rappresentanti il madridismo che si facciano strada in prima squadra vista la penuria degli ultimi anni ed i contemporanei successi nella politica del settore giovanile del Barcelona

      Elimina
    8. Una domanda per luca: da cosa deduci che la cifra per morata possa essere 40 milioni? Nel comunicato ufficiale della juve si parla di una cifra che al massimo può arrivare ai 30 a seconda degli obiettivi

      Elimina
    9. Si è vero il comunicato dice questo! Ma per un tipo di operazione molto articolata come quella di Morata è verosimile che ci siano degli accordi verbali o meno tra società di questo standing. Se Marco acconsente ti posto un link che ritengo molto verosimile: http://www.calciomercato.com/news/romano-morata-la-cifra-della-recompra-345120

      Elimina
    10. Il fatto è che non c'è un motivo logico per aver fatto un comunicato al ribasso... soprattutto perché quella cifra fin dall'inizio ha scatenato polemiche perché troppo bassa. Perciò temo che questo link racconti un po' di "favole" :)

      Elimina
  2. X Lorenzo e Marco (mi piacerebbe sentire la tua opinione a questo post):

    1.Nel mio commento dicevo un'altra cosa, non ci siamo capiti! Che il Real butti soldi dalla finestra e sportivamente sia gestito malissimo lo so bene (ho amici a Madrid e ascolto sempre Tutti Convocati dove chiamano spesso Filippo Maria Ricci da Madrid).
    2. Per me lo scenario che tu Lorenzo prefiguri non è credibile: Morata va a Madrid solo se è certo del posto da titolare! Tradotto: se parte o Ronaldo o Benzema e non arrivano altri top players davanti... con un dualismo non ci sarebbe alcuna certezza. L'aspetto economico è molto secondario al momento: io credo che la Juve comunque arrivi a dargli anche 5-6 netti bonus compresi (dato che altrimenti dovrebbe tornare sul mercato e investire molto anche di cartellino e pagare più o meno lo stesso di ingaggio). Un giocatore come lui (che mi dicono essere circondato da uno staff straprofessionale e consigliato dal padre) che è destinato in carriera a guadagnare cifre mostruose sia di ingaggio sia di sponsors cosa vuoi che glie ne freghi di guadagnare 1-2 milioni in meno per 2-3 anni.. che tra l'altro la Juve potrebbe compensare con delle fruttuose commissioni e % sulla rivendita. Morata in questo momento vuole un sacrosanto adeguamento del contratto al suo nuovo standing (da usare anche come base per futuri adeguamenti) ma soprattutto una COSA PREZIOSISSIMA che può dargli solo la Juve: completare il processo di crescita e portarlo nel giro di 2-3 anni ad essere tra i 5 attaccanti più forti del mondo! Solo allora ha senso per noi venderlo (dato che comunque non potremo adeguargli l'ingaggio) e per il Real prenderlo: prendendolo prima ne interromperesti l'ascesa e non potresti garantirgli la titolarità! Quindi è prima di tutto un DISCORSO TECNICO, non economico! E qui la Juve è in netto vantaggio!
    2. I 2 elementi che hai citato (forza finanziaria del Real e Madrilenità) sono a nostro favore, non contro! Se tu garantisci al Real un'opzione sul giocatore a percorso di crescita completato (e quindi anche a cifre superiori) cosa vuoi che glie ne freghi a loro di pagare 20 milioni in più pur di avere un giocatore madrieno fatto e finito, pronto a fare il titolare da subito e con zero rischio di bruciarlo (che prendendolo prima invece ci sarebbe eccome)? E' meglio sia per noi che per loro!
    Il fatto di essere di Madrid, della loro cantera, nazionale spagnolo e di cui hanno dubitato all'inizio, con tutte le pressioni ambientali di media e tifosi che hanno li significa che lo porteranno solo quando saranno certi al 200% che sia pronto, e lo stesso vale per lui.... insomma per me andrà a Madrid ma tra 3-4 anni e per una paccata di soldi (altro che "10 milioni in più") e dopo aver vinto tanto con noi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sono d'accordo con questo discorso. Al Real non converrebbe affatto perderlo ora per 30 (che è una cifra già molto bassa per il suo valore) per prenderlo fra quattro anni a 60-70... il Real ha già fatto sapere di rivolerlo indietro e non c'erano dubbi visto che nella peggiore delle ipotesi possono dal loro punto di vista riprestarlo o venderlo guadagnandoci sopra. Tutto sta nelle mani di Morata che può o meno rifiutare il trasferimento. Per quanto riguarda la cancellazione della recompra il Real non ha bisogno di soldi perciò valuterebbe un'eventuale offerta economica in questo senso della Juve solo se capisse che Morata non vuole tornare nemmeno nel 2017. Ma se fosse così e lo capisse anche la Juve avrebbe poco senso versare nelle casse del Real altri 10 milioni per avere un giocatore che comunque rimane da te gratis... praticamente si pagherebbero solo per evitare che lui cambi improvvisamente idea...

      Elimina
    2. Per me sottovaluti il fatto che se lo prendono prima del tempo e lo bruciano non solo perdono un potenziale fenomeno ma il presidente in carica lo mandano a casa perchè politicamente i tifosi e i media non potrebbero accettare un simile fallimento!
      E' vero che il Real lo pagherebbe di più (io credo sui 50 non 60-70) ma avrebbe un giocatore fatto e finito non un giocatore da far crescere, che magari non regge le pressioni ecc..... Il Real avrebbe un giocatore molto migliore e a rischio zero e questa cosa ha chiaramente un valore!
      Infine per loro potrebbe essere preferibile questa soluzione rispetto a perderlo definitivamente.... la Juve non è la sola che ha da perdere! Se tirano troppo la corda potrebbero restare con un pugno di mosche... la Juve che se lo gode per altri 3-4 anni e lo rivende poi davvero a 60-70 magari al Barca o ad un loro concorrente......

      Elimina
  3. Dimenticavo una cosa: tu scrivi che può ricomprarlo a 30 sulla base di quello che riportano i media e il comunicato della Juve. In realtà pare che ci siano dei bonus che il ragazzo ha già raggiunto e probabilmente raggiungerà ulteriormente quest'anno e il valore vada già più verso i 40..... Quindi non comprarlo a 40 magari non pronto e comprarlo dopo a 20 milioni in più ha più che senso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In realtà sono i media secondo me sbagliando che parlano di bonus che alzano il prezzo, ritengo molto più credibile il comunicato ufficiale che parla di massimo 30 milioni (il che vuol dire che se ha raggiunto tutti i bonus sono 30 milioni se no sono meno). D'altra parte anche fonti Real han sempre parlato in Spagna a 30 milioni.

      Io credo che già ora sia fra gli attaccanti europei di alto livello, può migliorare ma non lo giudicherei come un ragazzo che non si sa se e come cresce... almeno spero sia così perché la Juve basa su questo assunto praticamente tutta questa stagione...

      Elimina
    2. Senza recumpra oggi sul mercato per me si potrebbe anche venderlo a 50 milioni data l'età e l'ingagio contenuto
      Io non capisco solo una cosa: il Real l'aveva davvero bocciato e si aspettava una crescita lenta oppure davvero sapevano cosa avevano in mano e erano già pronti a riscattarlo a breve subito dopo l'esplosione... A sentire Morata (che ha dichiarato persino "La juve ni ha ridato la vita"... o una cosa simile.... molto forte comqune!) sembra quasi di capire che a Madrid l'avessero snobbato e non lo considerassero....

      Elimina
    3. Sicuramente a Madrid lo consideravano non un fenomeno da Real (tieni conto che gli attaccanti al Real devono essere grandi stelle uno medio-forte non va bene...), ma allo stesso tempo avevano il dubbio che lo fosse perciò han voluto tenersi aperta la porta. Anche perché lui voleva assolutamente andare via non c'era modo di tenerlo a fare la riserva per altri due anni, cosa che sarebbe stato sicuramente....

      C'è chi sostiene che il Real ha fatto firmare a Morata un contratto a 4 milioni l'anno solo da depositare già al momento della cessione in modo da garantirsi la recompra, ma non so se considerare vera questa storia perché non so nemmeno quanto sarebbe legale e quanto valore effettivamente possa avere.

      Elimina
    4. Vediamo come va a finire... per me resta alla Juve almeno altri 2 anni! Non mi interessa nemmeno farci su tanti soldi... è che proprio mi sono affezionato al giocatore e voglio che resti con noi!

      Elimina
    5. Sui 2 anni ti darei anche ragione: nell'estate 2017 si concretizzerebbe il trasferimento e
      - la Juve farebbe una plusvalenza maggiore (27Mln credo)
      - il Real avrebbe un giocatore sicuramente pronto ed eviterebbe incidenti diplomatici con la Juve
      - lo stesso Morata si sdebiterebbe nei confronti della squadra che l'ha fatto esplodere ad alto livello garantendogli un anno in più per trovare un sostituto ed una plusvalenza maggiore

      Se il giocatore è davvero riconoscente e maturo andrà così.. ma ho già visto più volte Perez fare colpi di mano, per questo non sono sicurissimo, e dei procuratori dei giocatori tendo a non fidarmi troppo

      Ciò detto, se la Juve non arriva almeno terza a fine stagione sia Morata che Pogba saranno venduti, e si dovrà ripartire da 0 un'altra volta

      Elimina
    6. x Lorenzo: la penso esattamente come te!

      Elimina
  4. Prendendo spunto dal discorso Morata, dal suo infortunio di ieri che si unisce a quelli di Aguero, Benzema, Goetze, Pogba, David Silva e chissà quali altri ancora volevo fare una domanda a Marco: perchè nessuno ha interesse a riformare le competizioni per Nazionali?
    Ogni anno si perdono tantissime settimane spalmate durante l'anno, nelle quali le squadre di club pagano un tributo inaccettabile in termini di infortuni di giocatori che stanno pagando

    Si sentono tante idee, la migliore a mio giudizio è prendere spunto dal basket, e negli anni dispari concentrare un
    mini-torneo di qualificazione a stagione finita
    in questo modo si eviterebbero inutili partite a ottobre-novembre e così via, la stagione stessa dei clubs sarebbe più corta di almeno un mese ed a maggio si giocherebbe questo mini-torneo concentrato, che sarebbe probabilmente più interessante

    So bene che sono purtroppo i diritti tv a fare da padrone (basti pensare che l'Italia giocherà nel gruppo con la Spagna alle prossime qualificazioni per specifico obbligo delle emittenti TV, che hanno imposto che giocasse in un gruppo da 6 e non da 5 lol), ma davvero le TV non sarebbero interessate a rivedere un format che allo stato attuale è poco interessante e poco seguito?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono calcoli complessi, bisogna capire se c'è davvero interesse a far durare il campionato un mese di meno e soprattutto come un calendario di questo tipo potrebbe uniformarsi con le grandi competizioni estive o con continenti nei quali d'estate genericamente non si gioca (come gran parte dell'Africa per esempio). In linea di massima sarei d'accordo pure io di fare così come dici tu ma credo che bisognerebbe farci sopra ragionamenti piuttosto approfonditi.

      Io nel frattempo riterrei molto utile ridurre i campionati a massimo 18 squadre... visto che per fare questo non c'è bisogno dell'accordo di tutto il calcio mondiale...

      Elimina
    2. Sono da sempre d'accordo alla riduzione a 18 squadre, vuoi per aiutare le italiane in coppa ed anche per rendere più avvincente il campionato. Nell' ultimo anno, senza Cesena e Parma a 20 punti la lotta retrocessione sarebbe stata molto più avvincente, ed il livello medio sarebbe più alto.

      Sei però sicuro che le tv non si opporrebbero anche a ciò? alla fin fine per loro vale l'equazione semplicissima più partite = più introiti mentre i risultati di un campionato più competitivo si vedrebbero solamente nel medio periodo.
      Chi altri si oppone a questa idea?

      Elimina
    3. In Italia le tv si sono già dichiarate favorevoli... il problema al momento sono le piccole squadre che non vogliono rinunciare ai soldi della Serie A (e con 20 posti è più facile ottenerli che con 18) e si mettono di traverso anche nella scelta del numero di squadre da retrocedere anno per anno. La proposta più giusta per sbloccare il tutto è secondo me quello di prevedere un paracadute economico sostanzioso per le retrocesse ma per ora non si è arrivati a un accordo economico in tal senso.

      Elimina
    4. X Lorenzo:

      Questo è uno dei miei cavalli di battaglia...
      Ora sono di corsa e non ho tempo di fare un discorso articolato...
      In sintesi:
      1. Io sono per l'abolizione proprio delle nazionali! Niente europei o mondiali! E credo che si andrà in questa direzione col tempo. Un passaggio intermedio sarà abolire queste ridicole qualificazioni ammettendo in modo diretto le squadre che hanno un determinato standing senza farle qualificare (come avviene ad esempio per i mondiali di rugby).
      2. Io il campionato lo ridurrei persino a 16! E col tempo lo sostituirei con una superlega europea dei maggiori 20 clubs (o maggiori 15 + più interessanti 5 commercialmente parlando). Tale Superlaga è già in fase di studio da parte dei maggiori clubs ma per sostituire la Champions e ottenere molti più introiti rispetto al sistema attuale dove le federazioni non mettono un centesimo e pretendono di comandare le società che sono quelle che rischiano e investoro.... una cosa fuori dal mondo e che io che lavoro in corporate finance da qualche anno non ho infatti mai visto se non nel calcio!
      3. Il problema degli infortuni si risolverà giocando molte meno partite (niente qualificazioni per le nazionali maggiori) ma in generale nei contratti si prevederanno delle clausole per impedire/disincentivare ai giocarori di andare in nazionale come si è fatto ad esempio nel basket. Serve tempo e un cambio di mentalità: ai giovani italiani come me dell'Italia non può fregare di meno ma al resto della gente si... e lo stesso succede all'estero.....

      Elimina
    5. X Lorenzo.

      Tu ti chiedi se conviene alle TV... per me è la domanda sbagliata da porsi! Il motivo è che i giocatori li pagano le squadre e loro non hanno alcun interesse per le nazionali (che interessino o meno alle TV... anche se per me l'interesse delle TV, che rispecchia quello del pubblico, nel tempo verrà molto meno).
      Quando i giocatori li pagheranno le federazioni (che io mi auguro spariscano dalla faccia della terra... come tutto ciò che è pubblico e non viene dal libero mercato!) allora la tua domanda avrà senso.

      La vera domanda da fare è: fino a quando le federazioni (fatte di burocrati e passacarte messi li dai politici) potranno decidere ed interferire con i progetti di società private che investono ogni anno decine di milioni di euro e in fin dei conti sono proprietarie dei giocatori? Oggi si limitano a fare pressioni pre non convocare o far giocare i loro calciatori, un domani (e spero il prima possibile) faranno ben altro!

      Elimina
    6. X Luca

      Sono d'accordo che il futuro sia una Superlega Europea sul modello NBA, ma:
      - Sarà interessante vedere quali squadre di ciascuna nazione potranno parteciparvi, e quante..di fatto con 20 squadre in Europa l'Italia ne porterebbe 3 a dir tanto
      - Le squadre non partecipanti alla Superlega, così come i campionati nazionali, morirebbero. Le federazioni lo sanno bene e ostacoleranno l'idea per quanto possibile..inoltre non sono troppo sicuro che i tifosi di squadre quali Lazio, Toro, Fiorentina ecc sarebbero molto contenti dell'idea. Tieni conto che vedo molto molto dura distruggere un campionato stile Premier League dove comunque anche le squadre di bassa classifica hanno un potere finanziario alto e destinato ad aumentare
      - Capitolo regole di Superlega: sarebbe stile NBA cioè a numero chiuso per sempre? O ci sarebbe un sistema di promozioni e retrocessioni, quindi di ammissioni, per alcune squadre (ad esempio le peggiori 3 di superlega retrocedono al campionato nazionale e vengono rimpiazzate dalle prime 3 del campionato nazionale)? Ci sarebbe un salary cap? Un draft?
      - Se i campionati nazionali muoiono, diminuirà di moltissimo il numero di professionisti e di praticanti (essendoci molte meno squadre)

      PS come si deciderebbe chi sono i 20 maggiori club? Se fosse per titoli, squadre come Arsenal, Roma, Manchester City, Valencia, Atletico Madrid, PSG e forse pure il Chelsea non parteciperebbero... Se fosse per potenza economica (in termini di fatturato) tra 10 anni la Juve rischierebbe di non esserci, chiedo conferma a Marco di ciò


      Elimina
    7. Speriamo che la Juve ci sia fra le prime 20... comunque sì la Superlega la vedo molto dura al momento perché non c'è unanimità nel volerla da parte delle squadre. In Inghilterra han fatto il diavolo a quattro per non avere i mondiali del Qatar in concomitanza delle sacre date della Coppa di Lega figuriamoci se sono così favorevoli a smembrare la Premier League... alla fine i grandi team guadagnano parecchio dalle competizioni europee e per molte il rischio di ricominciare tutto da zero non vale la candela. Mi sembra uno scenario molto futuribile e al momento poco probabile, così come quello che prevede l'abolizione totale delle nazionali.

      Elimina
    8. X Lorenzo: a grandi linee i 20 clubs saranno i primi 4 in Italia, i primi 3-4 in Spagna, i primi 2-3 in Francia, i primi 3-4 in Germania. Probabilmente si darà uno slot a testa a Olanda, Russia e Germania per motivi commerciali mentre alcuni paesi saranno completamente tagliati fuori tipo Grecia e secondo me anche Portogallo...
      A decidere saranno gli azionisti della neosocietà privata che gestirà l'Eurolega.... in pratica le prime 8 squadre europee per ricavi e tifosi decideranno loro come organizzare! Può non piace ma probabilmente sarà cosi!

      Elimina
    9. Ti sei dimenticato l'Inghilterra... credo comunque che al momento sia solo una tua fantasia e non stanno nemmeno pensando a niente di simile. Sono 20 anni abbondanti che se ne parla e non si è mai mosso nulla. E' un argomento più giornalistico che reale al momento.

      Elimina
    10. Fra l'altro è tutto da dimostrare che a una Juve o a un Milan convenga partecipare a una Lega dove avrebbe la forza del Chievo in Italia e pochissime possibilità di essere protagonista rinunciando del tutto alla possibilità di dominare in Italia. A livello economico potrebbe essere un boomerang devastante nel lungo periodo.

      Elimina
    11. Se invece rimane una cosa parallela al campionato e non è un vero e proprio campionato ma una coppa organizzata però dalle società è una questione diversa. Ma anche lì mentre nel basket possono fare quello che gli pare qua si rischia la rivoluzione di piazza in molte città europee se alcune squadre con ampio seguito rimangono fuori...

      Elimina
    12. Il problema maggiore (secondo me) del calcio attuale è la presenza di moltissimi club che sono costretti per ragioni economiche a recitare un ruolo da comprimari, e hanno la quasi certezza di non poter vincere mai nulla..non credo che ridurre a 20 il numero di squadre in Europa serva a ciò.
      Il campionato più seguito del mondo infatti è la Premier, dove la distribuzione dei diritti TV è la più equa possibile,e dove il livellamento è più evidente: di fatto anche un Crystal Palace può permettersi un Cabaye a 20 Mln ed ogni weekend la maggior parte delle partite non ha un esito scontato, basti vedere il numero di scivoloni e rovesci delle big.
      Gli inglesi sbagliano nel voler insistere con un calendario iper intasato, nel non essere progrediti troppo a livello di tattica e mentalità in campo Europeo, e nello spendere male -anzi malissimo- i soldi del loro preodominio finanziario strapagando giocatori medi

      Tuttavia il loro format, se migliorato, è quello vincente per il futuro: se le squadre di Premier League fossero 16 o 18, e magari riducessero il numero di partite nelle coppe nazionali (o eliminassero la League Cup), sarebbe perfetto.
      In sostanza io sono per il 'pochi ma buoni' e vorrei:
      - una serie A a 18 squadre con 4 retrocessioni (oppure a 16 squadre con 3 retrocessioni), una serie B a 20 squadre, ed una serie C con due gironi da 18; dopodichè stop al professionismo e via ai dilettanti
      - una coppa italia con estrazione integrale a partire dai 16esimi di finale, e non con le big che giocano sempre in casa
      - come scritto sopra, negli anni dispari un totale di 4-6 settimane a fine campionato con torneo di qualificazione a Mondiali ed Europei

      Sarebbe secondo me un campionato più incerto e molto più interessante, dal livello medio più alto e dove si combatte fino all'ultima giornata per non retrocedere. Prendendo come esempio una squadra che arriva fino in fondo a tutte le competizioni sarebbero 34 + 5 + 13 = 52 partite stagionali, (48 nel caso di serie A a 16) senza nessuna pausa nazionali di mezzo. l'anno scorso per la juve furono 56, con 8 partite della nazionale di mezzo

      Elimina
    13. Sul format potrei anche essere d'accordo (anche se diminuirei le retrocessioni), ma sul fatto che il calcio inglese sia molto livellato permettimi di dissentire. Negli ultimi 20 anni lo scudetto lo han vinto sempre le solite quattro squadre,negli ultimi 11 sempre le solite tre da quando l'Arsenal non riesce più a essere al loro livello. Negli ultimi dieci anni le quattro squadre di Champions sono sempre state scelte fra le solite cinque (aggiungendo alle solite quattro il Liverpool che non ha mai vinto però lo scudetto) con l'unica eccezione del Tottenham in una stagione.

      Per quanto riguarda scivoloni e rovesci delle big direi che ne vediamo parecchi anche da noi, se togli la Juve degli ultimi quattro anni tutti hanno avuto problemi basti pensare a Milan e Inter fuori dalle coppe nonostante per fatturato siano fra le primissime... Udinese e Sampdoria ai preliminari di Champions... ecc...

      Elimina
    14. Aggiungo che al momento con il format attuale, in termini di stadi, diritti TV ed entrate comerciali l'Italia non recupererebbe il gap ed il ritardo con gli altri campionati vuoi per lungaggini burocratiche, vuoi perchè ormai gli spettatori in estremo oriente si sono fidelizzati ad altre squadre ed altri campionati
      L'unica cosa che può tornare a darci visibilità purtroppo al momento sono i risultati, quindi questo format metterebbe i club italiani in condizioni di far molto meglio nelle coppe europee, recuperare forse la famosa quarta squadra in Cahmpions, e magari con annate come quella appena passata (magari sollevando una coppa) si risveglierebbe l'interesse dei mercati esteri..

      del resto chiudo con una provocazione: non siamo i maestri nell'innovazione, nel puntare sui giovani e nel rinnovamento di infrastrutture..il nostro punto di forza è sempre stato il raggiungimento del risultato, perchè smettere di farlo?

      Elimina
    15. X Marco

      Ho letto ora la tua risposta, velocissima come sempre: è vero che a vincere sono gli stessi, ma non si assiste però ad ere di dominio (Inter prima e Juve poi), o a campionati chiusi molte giornate prima della fine.
      L'ultimo campionato combattuto in Italia è stato quello Juve-Milan 2011-12, e prima Inter Roma 2009-10, in Inghilterra c'è stato Chelsea-Liverpool-City nel 2013-14, City-United 2011-12 all'ultimo secondo e così via

      Perchè ridurresti le retrocessioni da 4 a 3 (o da 3 a 2)?

      Elimina
    16. Ridurrei le retrocessioni perché per come è strutturato il calcio moderno che basa la sopravvivenza delle squadre sugli introiti da diritti tv la retrocessione è un dramma, perciò non credo sia buona cosa che ci sia troppo turnover. Questo costringe le squadre a rischio retrocessione a fare sempre un mercato di prestiti per evitare di fallire l'anno dopo a scapito della competitività globale. Quindi sicuramente non 4 su 18, magari 3 va bene ma non scarterei nemmeno 2.

      Per quanto riguarda i campionati meno combattuti credo sia un caso dovuto principalmente alle cattive gestioni economiche di Milan e Inter che hanno favorito nettamente la Juve negli ultimi anni, e alla situazione drammatica della Juve post-calciopoli che ha lasciato l'Inter senza una vera rivale (e nonostante questo la Roma è quasi riuscita a batterla). Vedrai che quest'anno sarà più combattuto :p

      Elimina
    17. Eh so bene, che sarà ben più dura quest'anno :)

      Per curiosità, tu come modificheresti il format attuale serie A (ed eventualmente champions-europa league)?

      Elimina
    18. Serie A a 18 squadre con 2 o 3 retrocessioni. Coppa Italia concordo con te. Per le coppe europee eviterei tutte le partite a eliminazione diretta nell'arco di una settimana mettendo almeno 14 giorni fra andata e ritorno ma finché ci sono campionati a 20 squadre in giro è un po' dura dovrebbero scendere tutti a 18 per rivedere il calendario europeo.

      Per il format della Champions secondo me va bene così non sono molto favorevole alla Superlega mi piace che le squadre si debbano guadagnare la qualificazione anno per anno e che tutti abbiano diritto di sognare. Al massimo si potrebbe vedere una formula con un numero minimo di wild-card per team particolarmente meritevoli che sbagliano una stagione ma è un po' complicato con l'obbligo di non avere più di 5 squadre per nazione.

      Elimina
  5. Un altro fatto è anche che non si capisce bene quale sia la natura della FIGC, se pubblica o privata. Questo cambia molto nei rapporti con le singole società di calcio che, evidentemente, sono private.
    Pensate solo alla famosa richiesta di risarcimento della Juventus. Chi se ne occuperà, il tribunale civile o la corte dei conti?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ovviamente la federazione è pubblica per definizione!

      Elimina
  6. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  7. ciao volevo chiedere se di questa storia tu sai nulla (considerando che si tratta del fattoquotidiano e quindi non propriamente affidabilissimo..)

    http://www.calciomercato.com/news/gazzoni-svela-marchionne-arrabbiato-con-agnelli-vergogna-per-tut-387354

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' una situazione molto complicata non so come andrà a finire. Sul bilancio Juve a proposito c'è scritto che al momento è impossibile formulare una previsione su eventuali effetti negativi o rischi potenziali a carico della società. Quindi non lo escludono ma nemmeno lo danno per certo.

      Elimina
    2. X Andrea:

      Gazzoni è semplicemente fuori di melone, e sono gentile!
      Tanto per cominciare la Juve non centra un tubo con la retrocessione del Bologna! Finora dal punto di vista giuridico non c'è stata alcuna partita dichiarata truccata da parte dei giudici quindi lui (che tra l'altro non rappresenta nemmeno il Bologia na se stesso) non so a cosa potrebbe appigliarsi!
      Secondariamente la sua richiesta di risarcimento è veramente ridicola: tanto per farti un esempio lui addebita a Moggi il fallimento della sua finanziaria...... Di questo passo pure Sensi potrebbe chiedere soldi a Moggi per il defaulf dell'Italpetroli.....
      Che la Juve non accantoni un centesimo per questa pagliacciata è ovvio... anzi mi sorprendo che non abbiano ancora fatto dichiarazioni esplicite alla stampa che invece tratta questa faccenda come fosse una cosa seria.......
      Infine è assurda anche la notizia su Marchionne! Lui è un eccellente manager, non il proprietario/azionista! Figuriamoci se si permette di redarguire i suoi datori di lavoro dicendogli che dovrebbero vergognarsi...... robe che solo uno fuori di testa come Gazzoni potrebbe dire!

      Elimina
    3. Mazzia ha appena detto che stanno analizzando le carte della richiesta di Gazzoni e al momento non può dare un'opinione definitiva in merito ma non sono preoccupati più di tanto.

      Elimina
    4. X Marco:

      Ovviamente è suo dovere pronunciarsi solo dopo aver letto ogni millimetro quadrato delle carte e essersi consultato con i legali ma in questo caso le cose sono lampanti.... In pratica ha fatto capire che la Juve non dovrà tirar fuori un centesimo...

      Elimina
    5. X Marco 2:

      Dimenticavo: nello stesso giorno in cui la Juve annuncia ufficialmente il progetto Continassa, dimostrandosi ancora una volta anni luce rispetto al resto delle società italiane.... di cosa parlano i media? Ovviamente dei deliri di questo signore!
      Comunque a me non piace la politica della Juve in tema di comunicazione! Sia su queste cose sia sugli errori arbitrali: a forza di stare zitti sempre (cosa giusta da fare in un paese normale... quindi non da noi!) rischiamo una riedizione di Farsopoli dove invece che i fatti conta l'opinione pubblica sobillata da media ignoranti e in un mese si persono 10 anni con danni sportivi e patrimoniali enormi.... Bisogna prevenire perchè poi sta cosa non la curi!

      Elimina
    6. beh diciamo che è una situazione ancora un po' nebulosa :) però se la juve non ha accantonato nulla probabilmente è sicura che non dovrà pagare! un po' come è successo con mutu. per la cronaca: in diritto il danno è sanzionabile solo se si dimostra una correlazione diretta dell'atto al danno stesso (speriamo non mi legga nessun giurista :D ) per cui la vedo dura dimostrare che la juve sia causa diretta del fallimento della finanziaria

      Elimina
  8. Buonasera Marco

    Colgo alcuni spunti degli ultimi giorni, in particolare da Inter - Juve, per farti qualche domanda al volo

    1) Si vocifera di una sponsorizzazione da 25Mln all'anno da parte di Etihad all'Inter, qualora centrasse la Champions. Potrebbe essere un bluff per ottenere più soldi da Pirelli, dato che la loro sponsorizzazione termina quest'anno e Pirelli non sembra molto propensa a rinnovare alle cifre richieste dall'inter stessa (20 Mln). Se però fosse vero, non credi che i 17 Milioni ottenuti dalla Juve (tramite Fiat-Chrysler)siano forse pochi? Il Milan prende più o meno la stessa cifra da Fly Emirates, nonostante non giochi in Europa da tempo..e non credo che ritorni in Champions quest'anno

    2) E' notizia di oggi del passivo di 74 Mln dell'Inter per l'esercizio 2014-15. Ho seguito il tuo articolo di quest'estate che spiegava come l'inter si potesse permettere l'acquisto Kondogbia e tutti gli altri per arrivare a fine stagione con un passivo di -30. Ti chiedo però:
    Chi copre e ripiana il passivo di -110 (2103-14), -74(2014-15) e, supponiamo -30 (2015-16)? anche senza attualizzare le cifre con il Discounted Cash Flow, sono ancora sufficienti i soldi del prestito Goldman Sachs per loro?
    Oggi Thohir ha promesso nuovi acquisti a gennaio; se i tuoi calcoli sono corretti, fatico a capire come potranno comprare senza vendere...

    3) Se non ricordo male si trattava di 230Mln di prestito da parte di Goldman Sachs (con l'Inter stessa come pegno, l'operazione era stile Leverage Buyback), con rate annuali da 12 Milioni e una maxi rata nel 2019 da 184 milioni. ben che vada, per loro il 2016-17 sarà la loro prima stagione con conto economico non negativo, come potrà l'Inter nel 2018-19 riuscire a ripagare anche solo una parte della rata senza dover ricorrere a nuovi prestiti?

    4) Alcune fonti mi danno per quasi certo questo scenario:
    - Conte via dalla Nazionale dopo l'Europeo, comunque vada (sponda Roma se Garcia non vincesse la serie A, sponda Milan se rifondassero seriamente, forse panchina di un top club europeo se l'Italia facesse bene)
    - Allegri già contattato per prendere la panchina della Nazionale da dopo l'Europeo... e starebbe pensando di accettare
    Che ne pensi? Se così fosse avremmo qualche chance di prendere Ancelotti o dovremmo accontentarci di un Montella/Spalletti/Mazzarri?

    Grazie mille per le risposte, scusa la mole di domande

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 1. Era una balla già smentita, pare vicinissimo il rinnovo Pirelli.

      2-3. Se Thohir vuole i soldi per ripianare ce li ha come ha sempre fatto Moratti nell'ultimo decennio, così come le capacità di reperire soldi tramite nuovi prestiti. Devo ancora leggere bene il bilancio Inter ma a quanto pare hanno stracaricato di perdite quello 2014/15 per averne meno nel 2015/16 con svalutazioni e altre operazioni, scelta sensata visto che l'Uefa non aveva posto alcun paletto al passivo 2014/15 chiedendo un risanamento a partire da quest'anno. Ricordiamoci comunque che i paletti dell'Uefa sono una cosa, il fatto che ci siano società di calcio (tipo l'Inter) che facciano passivi enormi da lustri e che pure non falliscono è un'altra. Le società di calcio non sono un'azienda normale e non seguono perfettamente il senso economico di qualsiasi altra società, altrimenti tante sarebbero fallite da un pezzo. Invece le società di calcio falliscono solo quando il presidente è stufo di rimetterci e chiude i rubinetti, hanno un parco giocatori che impedisce di fare cassa e non c'è nessun pazzo che per tifo o chissà quale altro interesse decide di provarci lui sfruttando anche l'esposizione mediatica che dà essere proprietario di una squadra. Al momento mi pare che l'Inter non rischi nulla se non il mal di fegato del proprietario...

      4. Credo che Conte andrà al Milan. Allegri in nazionale è tutto da vedere mi sembra sia solo un'ipotesi messa in mezzo ad altri 5-6 nomi, e comunque ha un contratto. Ancelotti credo che in Italia torni solo per la Nazionale, il Milan o la Roma, con la Juve non ha bei ricordi. Nel caso direi favorito Montella.

      Elimina
    2. X Marco

      Sull'Inter io la penso molto diversamente rispetto a te!
      Tanto per cominciare trovo molto ma molto difficile che un investitore sano di mente metta altri soldi nell'inter a titolo di debito! Detto ciò mi pare che dai per scontata una cosa cruciale che per me è tutto meno che scontata: la volontà di Thoir di mettere altri soldi nell'Inter, a qualsiasi titolo.... Per me lui sta rischiando tantissimo con un all-in sperando andando in champions e valorizzando alcuni giocatori di rientrare dei soldi spesi... non dovesse riuscirci la cosa di gran lunga più probabilme è che metta uno stop loss all'investimento Intere. Lo stesso bilancio consolidato evidenzia una perdita di 140 milioni, con extracosti non ricorrenti di circa 35 inseriti per alleggerire i futuri bilanci... ma anche cosi siamo sempre a -100 milioni! Ripeto MENO CENTO MILIONI.... senza contare i debitigià preesistenti... una cifra enorme! Qui invece passa tutto per una situazione normale.... io veramente sono senza parole! Per me l'Inter rischia tantissimo anche in caso di qualificazione in Champions... Davvero non comprendo l'origine del tuo ottimismo.

      Elimina
    3. Aggiungo un link con informazioni che aiutano a capire in che razza di buco nero si è ficcata l'Inter... Altro che non ha niente da temere.....
      http://marcobellinazzo.blog.ilsole24ore.com/2015/10/20/per-linter-conti-in-profondo-rosso-nel-2015-fc-chiude-a-74-ma-il-consolidato-segna-140-milioni/

      Elimina
    4. Ho letto anche io l'articolo di Bellinazzo; penso anche io però che comunque, anche se Thohir si tirasse indietro, l'Inter non fallirebbe MAI.

      il numero di tifosi e gli interessi in gioco sono troppo alti (per non parlare degli stessi diritti TV)..La Lega la manterrebbe sicuramente in serie A e si premurerebbe che venga trovato un altro acquirente (vedi casi Roma e Lazio 10 anni fa, ma anche le stesse Milan ed Inter ad inizio 2000)
      Alla fine a fallire in Italia sono solamente le squadre senza appoggi politici di alto livello, vedi Toro di Ciminelli o Fiorentina di Cecchi Gori, fallite per cifre risibili in confronto alla Lazio pre Lotito, eppure..

      Elimina
    5. Purtroppo in questo periodo ho altri pensieri ma presto mi dedicherò a studiare bene il bilancio Inter ma credo che l'abbattimento dei costi l'anno prossimo sarà nettamente superiore a 36 milioni. Basta pensare che prendendo solo i dati del pezzo Gazzetta di ieri l'anticipo di 21,3 milioni per le retribuzioni di staff tecnico e giocatori che non fanno parte del progetto porta a un risparmio doppio l'anno prossimo (invece di pagare 21,3 nel 14/15 e 21,3 nel 15/16 paghi 42,6 nel 14/15 e 0 nel 15/16 con risparmio di 42,6 appunto...). Stesso discorso per i 12,3 di ammortamenti anticipati (il risparmio l'anno prossimo sarà quindi di 24,6). Poi non ci sarà la multa di 6 milioni dell'Uefa, probabilmente vinceranno la causa per Alvarez potendo sbloccare altri 10,5 milioni, dai diritti tv di Serie A prenderanno altri 10 milioni in più e fin qui il totale è già di 83,7 milioni di risparmio che porta il deficit 15/16 restando fermo tutto il resto a -56,5. Gli altri 26,5 milioni per arrivare a -30 possono essere stati ricavati dal mercato ma su questo mi riservo di fare i conti meglio visto che queste operazioni di anticipo possono aver portato vantaggi ma anche svantaggi sul conto dei risparmi da calciomercato. Inoltre comunque ci sarà un risparmio degli ammortamenti dovuti ai rinnovi di Ranocchia e Handanovic.

      Elimina
    6. X Lorenzo:

      Stiamo parlando della stesa Federazione che ha mandato la Juve in B in pratica facendola fallire.... solo l'intervento massiccio dell'azionista di riferimento l'ha impedito... Con l'Inter nessuno ci garantisce che ci sarà qualcuno disposto a tirar fuori un sacco di soldi solo per il gusto di perderli... non a caso chi compra una società di calcio in genere lo fa dopo che è fallita ripartendo dal basso ma con zero debiti (esattamente quello che è successo alla Fiorentina o al Parma di recente...) Io per lavoro ho seguito molte aziende e una cosa del genere non l'ho mai vista.... Se tu vuoi un certo asset ma puoi prendertelo o con un sacco di debiti attaccato oppure senza... quale delle 2 situazioni preferiresti?

      X Marco:

      Intanto ti faccio i miei migliori auguri se dovessero esserci cose personali negative che stai seguendo, anche se ovviamente spero che non sia cosi.
      Detto ciò il mio punto è un'altro... per illustrartelo faccio un'ipotesi arditissima e quasi impossibile: mettiamo pure che l'Inter quest'anno lo chiuda in pareggio (cosa che nemmeno i più ottimisti pensano... ma ipotizziamolo pure...) o in leggero avanzo: non è che allora tutti i debiti che hanno si cancellano! La situazione debitoria è comunque insostenibile in assenza di un aumento di capitale o di una trasformazione dei soldi prestati da Thoir da debito ad equity... da questa realtà non si scappa! E per me uno come Thoir a mettere altri soldi in una società che se non fosse dicalcio avrebbe già dovuto essere fallita da un pezzo non ne ha alcuna voglia! Ne lui, ne Moratti ne nessun altro!

      Elimina
    7. Quest'anno l'Inter lo chiude in passivo di sicuro l'obiettivo dichiarato della società è -30. Il fatto è che Thohir ha comprato l'Inter sapendo bene come era messa ha studiato i conti societari per un anno intero e niente di quanto è venuto fuori nei conti fino a oggi non era preventivabile (certo magari potevano sperare di andare in Champions quest'anno ma non è che 30-40 milioni in più una tantum facevano tutta sta differenza rispetto ai soldi che ci sta rimettendo). Se Thohir non avesse avuto voglia di metterci soldi l'Inter non l'avrebbe neanche comprata... tutto sta a capire se lui vede nel lungo periodo un modo per far svoltare l'andamento societario, non è entrato per risolvere tutto in un anno solo.

      Elimina
    8. Aggiungerei che piuttosto che vedere l'Inter fallita se la ricompra Moratti al 100% e ripiana tutto lui... anche se è un'ipotesi estrema che non credo si verificherà.

      Elimina
    9. Ho dato meglio un'occhiata ai conti, confermo che secondo me per il momento al netto delle eventuali operazioni di mercato a gennaio l'Inter può chiudere il prossimo bilancio attorno ai -30 previsti (o sforando verso i -40 nella peggiore delle ipotesi, ma ci dovrebbero essere una decina di milioni di costi virtuosi che non contano per il fair play finanziario e quindi permettono di rientrare nei parametri Uefa).

      Nel bilancio la società infatti fra l'altro comunica di non aver accantonato nulla per pagare l'eventuale multa all'Uefa se non ce la facesse in quanto sono convinti di farcela.

      Per quanto riguarda il prestito di Thohir il problema non si pone in quanto come hai supposto tu hanno già comunicato nel recente passato che i soldi verranno rimborsati a Thohir solo se in cassa ci sarà liquidità altrimenti si trasformeranno automaticamente in capitale sociale. Nel frattempo da quelli Thohir incassa gli interessi...

      Semmai qualche dubbio la può lasciare la maxi-rata da 184 milioni che l'Inter deve pagare nel 2019 per il prestito Goldman-Sachs ma anche lì mancano quattro anni e gli escamotage per uscirne vivi ce ne sono, e sicuramente più riescono a migliorare i conti in questi quattro anni più sarà facile trovare una scappatoia.

      Per quanto riguarda l'anno prossimo mi aspetto un mercato in linea con quello di quest'anno se vanno in Champions (chiuso fra plusvalenze, acquisti, cessioni, risparmi di stipendi e ammortamenti indicativamente con un attivo di circa 35 milioni) mentre più lacrime e sangue se non ci vanno (con probabile cessione di Icardi a quel punto che garantirebbe una plusvalenza fondamentale).

      Elimina
    10. Mi associo a Luca per i migliori auguri per le tue vicende personali.
      Riguardo al commento sulla federazione che mandò la juve in B e lo 'sforzo successivo' della proprietà ci sarebbe da aprire un capitolo a parte almeno..che sarebbe davvero moolto lungo, e sul quale dubito sapremo mai tutta la verità

      Riguardo all'Inter ti dò ragione che l'acquirente sarebbe felice di comprare una società partendo da 0; i creditori però sarebbero molto meno felici di vedere i loro crediti annullati..per questo credo che si troverebbe una soluzione stile Lazio con dilazione di pagamento per un lungo periodo (20 anni almeno ) con tassi d'interesse agevolati.

      Che l'Inter fallisca non è interesse di nessuno (Lega, TV, sponsor e creditori)..e mai succederà secondo me
      , tantomeno in Italia

      Elimina
    11. X Lorenzo:

      1. A questo punto la soluzione più probabile ha un nome e un cognome chiarissimo e per lavooro l'ho vista innumerevoli volte: "ristrutturazione del debito". Io quando dico che l'Inter fallisce intendo anche questo tipo di scenario.... Lavorando coi derivati creditizi ogni "credit event" che porti i creditori a perdere anche un solo centesimo è considerato alla pari di un default....
      2. Comunque la cosa che non capirò mai (e francamente mi affascina!) è la logica dell'investimento di Thoir e chi ha dato il via libera agli istituti di credito per prestare tutti questi soldi all'Inter... ad un interesse poi tutto sommato molto basso trattandosi di un'azienda palesemente in distress finanziario..... Come potessero pensare non dico di guadagnarci ma anche solo di rivedere indietro i loro soldi proprio non lo capirò mai.... é come uno che si butta da un grattacielo e pensa di non spaccarsi nulla..... convinti loro....

      Elimina
  9. X Lorenzo:

    In attesa dell'ottimo Marco mi permetto di provare a risponderti io:

    1. Che Etihad sponsorizzi l'Inter per quella cifra non ci credo nemmeno se lo vedo! Probabilmente ci sono trattative in cordo e il management dell'Inter purtroppo è migliorato molto ma non credo si arriverà a cifre di quel tipo. By the way che l'Inter entri in Champions è tutto da dimostrare...... io oggi non ci scommetterei!
    2-3. Per me la situazione finanziaria dell'Inter è insostenibile anche in caso di accesso alla Champions (contrariamente a quanto sostenuto dai media) anche perchè i debiti che avevano li hanno tutt'ora, a questi vanno aggiunti i -74 a conto economico dello scorso esercizio! In questo esercizio hanno alzato il molteingaggi ma posticipato il pagamento dei cartellini (cosi da ridurre gli ammortamenti che sono componenti negative di conto economico e da autofinanziarsi... ma prima o poi dovranno pagarli!) e senza coppe si prevede un'altro rosso profondo pure per l'esercizio in corso (almeno una trentina di milioni)... Insomma mi pare ovvio che l'Inter oltre a produrre perdite a livello economico bruci cassa a livello finanziario..... In questo contesto credo sia inevitabile un aumento di capitale da parte dei soci! La maxirata del debito verrà onorata semplicemente facendo il roll over: emettendo nuovo debito a scadenza lontana (se trovano qualche pazzo che lo compra) per pagare quello a scadenza breve.... Da analista finanziario classificherei l'Inter come una società in financial distress senza investment grade la cui continuità aziendale nel medio periodo è garantita solo dall'eventuale finanziamento a titolo di capitale da parte dei soci! Nell'ottica dell'investitore non presterei un centesimo bucato a questa società e non comprerei un'azione nemmeno se me la regalassero!
    3 BIS. Adesso sono proprio curioso di vedere a chi e a che prezzo Moratti riuscirà a vendere la sua quota dell'Inter! In pratica si tratta di una quota di minoranza di una società non quotata (quindi azioni totalmente illiquide) piena di debiti, che non chiude un bilancio in attivo da non so quanti anni, che brucia cassa e che da diritto semplicemente a partecipare alle future ricapitalizzazioni! In un mondo normale simili azioni varrebbero ZERO... ma magari pure Moratti trova un Mister B disposto a strapagarlo... d'altronde ricordiamoci come è finita la vicenda della quotazione della Saras quanto tantissimi risparmiatori perdero cifre impressionanti proprio il primo giorno di negoziazione.... nemmeno nei mesi successivi come avviene per le quotazioni flop ma già dal primo giorno..... tanto per capire l'assurdità di quella IPO..... Questo per capire Moratti.... il "galantuomo e signorile" coi soldi degli altri però.....
    4. Allegri ha appena rinnovato il contratto con noi e resta fin quando sta bene alla proprietà e ai dirigenti! Avendo a disposizione uno squadrone come la Juve non credo nemmeno se lo vedo che voglia allenare una squadra che non frega niente a nessuno come la nazionale e dove generalmente ci vanno allenatori a fine carriera. Se non bastasse la motivazione sportiva c'è quella economica: la nazionale non può pagarlo quanto la Juve!

    RispondiElimina
  10. Marco, come sempre grandissimi complimenti per la qualità del tuo lavoro perchè presenti sempre dati che poi rispecchiano quasi fedelmente la realtà economica e non solo della società. Vedendo questa squadra, quest'anno sembra perfino difficile arrivare al terzo di posto... Gli scenari che si aprono quindi sembrerebbero nerissimi.. Ti sei già fatto un'opinione in merito? Immagino di si e mi piacerebbe avere la tua opinione sui (tanti) problemi che oggi affliggono la rosa di questa squadra. Ti do qualche spunto in più in attesa di una tua riflessione:

    1) Partiamo da dietro: visto il periodo non mi sembra giusto buttare nella mischia Rugani, ma certo che se in tutte queste partite ha fatto 20 minuti di campo in tutto..

    2) Il centrocampo senza khedira è quasi inesistente.. La sua militanza nel Real parla per lui...
    3) Lemina mi piace per il senso tattico, ma non fa un passaggio giusto oltre i 4-5 metri....
    4) Pogba non lo tiro in mezzo oltre quello che fa già la stampa...
    5) Marchisio dovrebbe fare un salto a Lourdes...
    6) Cuadrado dopo 2-3 buone partite sembra 'spompato'.... possibile?
    7) Hernanes è stato massacrato pubblicamente da Marotta una settimana fa... ma allora tieniti in tasca 11 MLN!

    8) Attacco.. il mister sta facendo rotazioni che sarebbero corrette se la squadra girasse normale... così confonde anche tutta la squadra pare...

    Nonostante tutto io non vedo una brutta squadra tecnicamente, anzi... sembrerebbe avere più alternative dell'anno scorso.. eppure senza il fuoco o gli occhi di tigre come si suol dire siamo messi proprio male....

    Come credi potrà evolvere la situazione?

    Grazie in anticipo se vorrai rispondere.

    Marco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Marco, la situazione è molto complicata da analizzare perché i problemi sono diversi.

      Il problema principale è quello che segnalavo già a fine mercato, sono stati comprati tanti giocatori nuovi, la maggior parte di loro buoni o di ottima prospettiva, ma senza avere in mente un'idea di squadra. Non sono stati comprati giocatori funzionali a uno o due moduli ma presi giocatori un po' a caso e poi consegnati all'allenatore all'insegna del "pensaci tu". Così ci troviamo Cuadrado a destra con la necessità di adattare qualcuno a sinistra che sia Morata o chi altro. Hernanes preso come trequartista e poi siamo senza trequartisti. Troppi giovani in mezzo al campo contando che Pogba è comunque ancora un giovane. Allegri è così costretto a cambiare modulo quasi ogni volta che fa una sostituzione e quindi questo rende complicata la crescita della squadra.

      In due mesi comunque una quadratura di base con un 4-3-3 con Khedira, Marchisio e Pogba a centrocampo si sarebbe pure trovata, purtroppo i primi due al momento non sono in grado di giocare sempre e quando manca si sente tantissimo. Un centrocampo con Lemina, Sturaro, Pogba e Alex Sandro contemporaneamente in campo non ha ancora l'esperienza per andare a Sassuolo e vincere.

      Sulla partita di ieri però la mia opinione personale è che al di là del bruttissimo primo tempo abbiamo subito un solo tiro in porta e avremmo probabilmente vinto se Chiellini non avesse preso due ammonizioni assurde. Quando Buffon dice che dovremmo smetterla di protestare non si riferisce ai nuovi che "non hanno ancora capito cos'è la Juve", perché quelli più invasati nelle proteste sono Bonucci, Pogba e proprio Chiellini, la cui protesta dopo 4 minuti per un fallo a metà campo è professionalmente inaccettabile, così come il fallo di frustrazione su Berardi che ha portato all'espulsione. Se i cosiddetti senatori sono i primi a non tenere i nervi saldi sarà difficile che solo i giovani tirino la squadra fuori dalle sabbie mobili.

      Per quanto riguarda Rugani forse non è il momento adatto, io giocherei con difesa a quattro e Bonucci e Barzagli centrali.

      Allegri credo che sia abbastanza in confusione in parte per colpe sue e in parte perché gli hanno mollato una squadra onestamente difficile da amalgamare (e ripeto, l'ho scritto ad agosto...). Certo che insistere su Mandzukic e tenere fuori Morata due partite di fila non si può vedere.

      Anche secondo me la squadra ha ottime potenzialità, ma forse ci vuole troppo tempo per trovare una quadra che permetta di essere competitivi già quest'anno... speriamo riescano almeno a recuperare il treno per il terzo posto.

      Se questa classifica la affrontasse la squadra dell'anno scorso crederei ancora nello scudetto, con questa invece se arriviamo terzi è già tanto... anzi provocatoriamente potrei dire che se per caso arrivassimo terzi nel girone di Champions magari si potrebbe puntare a vincere l'Europa League con più probabilità di quelle che si hanno di arrivare terzi... ma in realtà se Roma e Napoli le vedo difficilmente recuperabili con le altre secondo me ce la possiamo giocare. A patto di non continuare a perdere punti...

      Elimina
    2. Sono purtroppo d'accordo con l'analisi... Allegri non riesce a trovare l'amalgama giusto e troppi giovani tutti insieme non riescono a serrare abbastanza le fila perchè mancano di esperienza... Eh l'idea di andare a vincere l'europa league sembrerebbe anche molto affascinante..... Ma ritengo preferirebbero arrivare agli ottavi di champion's (perchè oltre non si andrà mi sa) piuttosto che tentare un azzardo..

      Il centrocampo titolare con Khedira, marchisio e pogba è ottimo.. ma se ne togli 2 su 3 come ieri non vali neanche il Sassuolo( con il massimo rispetto pechè Di Francesco mi piace tantissimo come allenatore)

      Sul discorso di chiellini sono d'accordo e mi da fastidio che si faccia sempre prendere dalla foga come ieri sera.. Tenerlo un attimo tranquillo potrebbe essere utile visto che Barzagli sembra sempre il più in forma là dietro...

      posso avere una tua opinione anche su eventuali correttivi per Gennaio?
      Io avrei preso tielemans già in estate perchè secondo me è davvero forte... ma avrebbe lo stesso problema dei giovani ovviamente....

      Elimina
    3. Eventuali correttivi per gennaio è difficile da dire perché bisognerebbe intanto decidere che modulo usare e a quel punto capire se serve un attaccante esterno a sinistra, un'ala sinistra o un trequartista. Poi al di là del modulo va anche capito chi c'è di disponibile perché è difficile che a gennaio cambi squadra qualcuno che può far fare davvero il salto di qualità fra quelli che giocano già in Champions e quelli incedibili... io credo che i soldi per intervenire anche pesantemente volendo ci sarebbero (aspettiamo il 9 novembre per vedere se questa opinione è avvalorata dai dati della prima trimestrale) ma capire come spenderli è davvero dura. Di sicuro qualsiasi sia il ruolo dove si vuole intervenire punterei su giocatori con una certa esperienza e non su altri giovani perché questa squadra non è in grado di aggiungerne altri a meno che non siano di altissimo livello (ma quelli non li vendono...).

      Elimina
    4. Aggiungo io una cosa...

      Ho arbitrato vari anni proprio nella sezione di Mantova e conosco abbastanza bene Gervasoni... un po per averlo conosciuto di persona quando era un rampante arbitro in serie C, un po per quello che mi raccontano gli ex colleghi arbitri.... E' una persona molto molto seria e un'ottimo arbitro....
      Detto ciò ieri ha fatto su un casino allucinante! Non parlo solo del mancato rigore (per me nettissimo) in avvio, della mancata esplusione per la gomitata su Dybala (è riuscito persino ad ammonire Pogba.. allucinante..) ma in generale di come ha gestito la partita.. All'inizio ammoniva per qualsiasi cosa... io ero molto fiscale ma in vita mia probabilmente MAI ho ammonito un difensore centrale PER PROTESTE DOPO 4 MINUTI.... Poi si è accorto che non poteva tenere lo stesso metro anche dopo altrimenti finivamo con 4 espulsi per parte e non ha più ammonito per cose molto più serie e guarda caso sarebbero stati quasi tutti a carico del Sassuolo...
      Per me la colpa è della società... L'Inter l'hanno miracolata per diverse partite in cui sia Kondogbia sia Melo avrebbero dovuto essere esplusi, per non parlare dei rigori non dati a Palermo e Carpi... e alla prima esplusione un po fiscale (che per me comunque c'era!) fanno un casino pazzesco.... La Juve invece dopo i fatti di ieri non ha detto mezza parola.... e magari al primo mezzo favore a nostro favore i media ci marceranno per 6 mesi...... La società deve svegliarsi e farsi sentire... non è ammissibile una cosa del genere!

      Elimina
  11. avevo in effetti gli stessi dubbi di marco...alla fine campagna acquisti anche io notai che 130 mln di euro erano stati spesi in doppioni o per giocatori non troppo utili alla causa...peccato..avevamo la possibilità di scavare un solco tra noi e gli altri competitor ma marotta non è in grado di guidare una corazzata...continua con la solfa che noi cediamo i giocatori che chiedono di essere ceduti..incredibile...se arrivano 6 giocatori e ti chiedono di andare via che fai? higuain sono 2 anni chevuole andare via ma de lamentis non lo lascia...eppure mi sembra giochi bene e segni gol importanti...tevez andava tenuto anche controvoglia...bisogna a volte impuntarsi

    RispondiElimina
  12. Magari l'avrete già visto...
    http://www.borsaitaliana.it/documenti/studi.htm?filename=103814.pdf

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì l'ho visto ma siccome le ultime previsioni di Banca Imi sono state più distanti dalla realtà delle mie non le prendo troppo sul serio :)

      Il 9 novembre esce la trimestrale e se tutto va bene il 10 faccio un aggiornamento, per il momento le mie stime parlano a oggi addirittura di un attivo di 12 milioni anche in caso di eliminazione dalle coppe altro che passivo... mi sembra che a banca Imi non abbiano minimamente preso in considerazione l'aumento di ricavi che dovrebbe arrivare dal miglioramento dei contratti di marketing e dei diritti tv... vediamo se dopo la trimestrale devo ridurle di molto...

      Elimina
  13. 12 milioni? Cosa ha spostato così tanto l'equilibrio dai 3,5 previsti qualche settimana fa?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per la maggior parte un ricalcolo degli incassi previsti per la Champions perché se Lotito dice che conta 11 milioni di paracadute e ha diritto al 10% del market pool il totale per le italiane è 110 milioni e io avevo fatto i calcoli su una cifra che era attorno a 95... poi stanno migliorando le previsioni dei ricavi da stadio. In ogni caso aspettiamo la trimestrale con dati un po' più significativi e vediamo quanto impattano.

      Elimina
    2. Purtroppo devo dire che dopo la trimestrale le mie previsioni sono simili a quelle di Banca IMI (anzi addirittura leggermente peggio...). Non mi aspettavo assolutamente un aumento di 7 milioni in un solo trimestre degli stipendi del personale tesserato (che vuol dire circa 28 milioni l'anno...), prendendo per buone le fonte giornalistiche sugli stipendi mi aspettavo un aumento di 3-4 milioni al massimo viste le cessioni di Pirlo, Tevez e Vidal... domani pubblico l'aggiornamento comunque.

      Elimina
    3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    4. per la prima volta chiudiamo il trimeste iniziale con +16 rispetto a -25 circa dell'anno prima...un miglioramento di 40mln...non poco...cosa ne pensi?

      Elimina
    5. Come ho scritto sopra la trimestrale ha dati piuttosto negativi rispetto alle previsioni, in particolare quello relativo all'esplosione dei costi degli stipendi che davvero non mi aspettavo e che comporterà maggiori costi anche nei prossimi trimestri. L'attivo di questo trimestre era atteso perché le plusvalenze si contano tutte nel primo trimestre, ma sono introiti che non ci saranno nei prossimi.

      Elimina
    6. incredibile come con tutti i ricavi avuti e il boom dei conti, si rischia di andare in negativo...contando poi che la campagna acquisti non è stata di rafforzamento...non capisco nemmeno io come si possa aver speso di più in stipendi

      Elimina
  14. può essere secondo te che in quell'aumento degli stipendi ci siano dentro bonus e una tantum per qualche giocatore?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No sarebbe un premio variabile e quellli sono diminuiti... invece sono aumentati di 7 gli stipendi fissi. Temo che molti giocatori abbiano stipendi crescenti e che siano scattati molti aumenti quest'anno... oltre al fatto che probabilmente i nuovi acquisti prendono stipendi più elevati di quanto i giornali supponevano.

      Elimina
  15. tu mi dicevi qualche mese fa di prevedere un attivo di 20 mln finali anche non passando i gironi....contando che la qualificazione è ad un passo, credi che si possa superare quella soglia?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Domani pubblico le nuove stime per ora visti questi costi maggiori la mia stima è in passivo di quasi 20 milioni... quindi bisogna andare abbastanza avanti in coppa per fare un attivo di quel tipo... Se passiamo il turno ci avviciniamo al pareggio (o lo superiamo se contemporaneamente esce la Roma).

      Elimina
  16. credo che la roma passerà il turno...quindi dovremmo superare gli ottavi di finale...la vedo dura quest'anno...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è detto occhio a come giocherà il Barcellona a Leverkusen...

      Elimina
  17. noi purtroppo abbiamo una rosa allestita malissimo da quell'incompetente di marotta...non è una rosa che possa giocare con un 4-3-3...non è una rosa che possa giocare con il 4-4-2...non può giocare con il 4-3-1-2 se non con pereyra che titolare non lo è e mai lo sarà in maniera assidua...la squadra è stata costruita da cani, guardando solo alle occasioni ma non alle reali esigenze tattiche...queste sono le conseguenze...alla fine pagherà allegri il 5-6 posto...ma marotta rimarrà ancora un anno

    RispondiElimina