mercoledì 23 dicembre 2015

STIME BILANCIO JUVENTUS E MERCATO DI GENNAIO - Aggiornamento del 23 dicembre 2015





Da oggi e fino al 6 gennaio approfitto del clima natalizio per ricordarvi che se ritenete giusto fare un piccolo regalo a chi si occupa del blog come ringraziamento per le tante informazioni condivise con voi nel corso del 2015, e ne avete la possibilità, è possibile fare una donazione tramite paypal cliccando sul bottone sottostante:

Per maggiori informazioni sulla donazione e su perché donare clicca quihttp://mds78.blogspot.it/2014/09/se-vuoi-puoi-contribuire-calcio-e-altri.html

Stime aggiornate sul bilancio Juventus 2015/16 dopo la qualificazione agli ottavi di Champions League e in previsione del mercato di gennaio sono disponibili su Fantagazzetta qui:
http://www.fantagazzetta.com/archivio//25_12_2015/bilancio-juve-e-mercato-di-gennaio-i-soldi-ci-sono-ma-per-chi-215214




20 commenti:

  1. ciao, volevo sapere se i gli eventuali rinnovi di Barzagli, Padoin ed Evra porterebbero ad un leggero miglioramento della voce ammortamenti nel bilancio.
    Inoltre, secondo te, se la societa decidesse di lasciar partire Caceres già a gennaio, per quale cifra potrebbe accettare?
    Ultima cosa, l'eventuale riscatto di Lemina (entro il 30 aprile) andrebbe incidere nel bilancio di questa stagione o solo nelle prossime?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, per quanto riguarda i rinnovi di Barzagli, Padoin ed Evra (ma credo che solo il primo abbia reali chance di rinnovo la situazione degli ammortamenti residui è la seguente (all'1 gennaio... più avanti rinnovano più l'ammortamento residuo da dividere per gli anni del nuovo contratto scende).

      Barzagli 25mila euro
      Evra 613mila euro
      Padoin 492mila euro

      Il che vuol dire che se supponiamo un rinnovo per tutti e tre fino al 2017 l'ammortamento residuo di Barzagli sarà (arrotondando) 8 mila euro invece di 25 nel secondo semestre di quest'anno (risparmio di 17mila euro); quello di Evra sarà 204mila invece di 613 mila con risparmio di 409mila euro; quello di Padoin sarà 164 mila invece di 492 mila con risparmio di 328mila euro.

      Per avere poi un'idea se in generale l'operazione conviene economicamente andrebbe anche capito se gli eventuali stipendi aumenterebbero o diminuirebbero. Credo che per tutti e tre non verrebbe proposto un aumento comunque per motivi di età o di importanza nella squadra.

      Per Caceres qualsiasi cifra sopra al milione di euro secco è plusvalenza. Ma come ho scritto nell'articolo la valutazione deve andare oltre quello andando a capire quanto costerebbe rimpiazzarlo perché data la difesa a tre 5 difensori centrali servono ed è anche la più quotata riserva di Lichtsteiner con la difesa a 4.

      Per quanto riguarda Lemina teoricamente andrebbero contati dalle prossime, anche se viene lasciata un po' di libertà alle società nel decidere come inserirli a bilancio. Per quest'anno per quanto riguarda Lemina dovrebbe gravare solo la spesa di 500 mila euro per il diritto d'opzione fatta entro il 30 settembre. Nel caso in cui si decidesse di inserire già una parte della spesa nel conto economico di questa stagione il suo peso sul bilancio dipenderebbe dal numero di anni di contratto. Ipotizzando tre anni di contratto sarebbero 2 mesi su 38 per una spesa di altri 500 mila euro.

      Elimina
    2. Preciso: andrebbe contata l'anno prossimo perché anche se tu eserciti il diritto d'opzione per l'acquisto il mercato è chiuso e quindi ufficialmente il giocatore diventa tuo il 1° luglio. Poi come detto c'è un po' di manica larga su questi casi e se ne vede un po' di ogni a seconda delle squadre.

      Elimina
  2. La Juventus, e lo sostengo alla amggioranza dei tifosi o presunti tali della Juventus che non riescono ad aprire gli occhi,da tifoso anche piuttosto acceso ,è una società a livello europeo senza futuro. Il motivo è molto semplice. Ha la situazione stadio peggiore d'Europa tra le big europee , una struttura indegna per le ambizioni e il blasone (che ricordiamo fino a 12 anni fa aveva le stesse champins del Barcellona e gli stessi ricavi e guarda caso proprio 10 anni fa sono comparsi intorno alla Juve elkann agnelli andrea e marchionne) di un club come la Juve e perfino società come atleticomadrid, valencia e tottenham stanno costruendo o epr costruiti impianti di gran lunga migliori e più redditizi della Juventus. Dalla prossima stagione, l'ultima società della premier incasserà dai diritti tv quasi il doppio IL DOPPIO si, della Juventus. Il Bayern Monaco ha annunciato di voler prendere di dirrtti tv 3 volte quanto incassa oggi. E il bayern giòà ha ricavi superiori per 250 milioni annui rispetto la Juventus. le due big spagnole hanno rivavi da 600 milioni l'anno ed entro il 2022 il Barcelona ha annunciato che itnende superare il miliardo di euro di ricavi. In questo quadro la Juventus ha una famiglia proprietaria a cui della Juventus in realtà non è mai fregato un cavolo, un presidente di 40 anni che nella sua vita non ha mai lavorato e fa per eredità il presidente della Juve , che oltre a fare gli inreressi dei parenti sanguisughe, per mestiere anche perchè nessun altra società lo pagherebbe 500 mila euro l'anno per fare il presidente . Una quotazione in Borsa che da quasi 15 anni pesa come un macigno sulla socuietà semplicemente perchè la costringe ad obblighi che gli altri club top europei non hanno.Il merchandising della Juventus è inesistente, come la penetrazione del marchio Juventus nel mondo. I soliti difensori di casa agnelli sostengono che la copa è del "sistema italia", certo ma voi avete mais entito un componenbte di casa agnelli attaccare un politico un partito di questo paese. Non c'è alcun soggetto in Italia più connivente col sistema socio politico della famiglia agnelli., che ha sempre rappresentanto la Juventus peraltro in Lega, e che esprime sia il presidente di lega da tantissimi anni, quel maruzio beretta casualmente ex uffico stampa fiat, e quel Giovanni malagò vecchio grande amico di famiglia, anche questo casualmente . Insomma casa agnelli elkann ha distrutto il futuro della Juventus ma gli juventini non se ne sono quasi accorti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Solito copia incolla. Solite critiche. Davide

      Elimina
  3. Una perdita prevista di 7,925 milioni. Ma a che punto eravamo l'anno scorso a questo punto della stagione?
    Andando a scartabellare l'ottimo lavoro di Marco, con la qualificazione in tasca e la Roma già eliminata dalla Champions, il risultato del periodo era stimato ad un passivo di 47,432 milioni. Con il rispetto del fpf tutto da raggiungere e un patrimonio netto ancora sotto lo zero.
    Questo ci dà un quadro numerico di quanta differenza ci sia con lo scorso anno.
    Ma quanta strada si è fatta nel frattempo?
    Lasciando perdere gli aspetti di quadratura tecnica, la rosa si è rafforzata da un punto di vista di valore economico?
    Lasciò a voi il confronto con lo stesso periodo dello scorso anno anche valutando la posizione delle altre squadre di serie A.
    http://www.transfermarkt.it/serie-a/marktwerteverein/wettbewerb/IT1/stichtag/2014-12-15/plus/1

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Occhio però che non è tutto oro quello che luccica. Quest'anno sono stati incassati 47 milioni di plusvalenze in più dell'anno scorso tramite cessione di giocatori (31 per il solo Vidal) e l'operazione Continassa (10,6 milioni) che l'anno prossimo non ci saranno e l'anno scorso non c'erano.

      Elimina
  4. Ci sono molti aspetti in cui giudicare le plusvalenze. Quello che dici è vero, ma è altrettanto vero che il bilancio di una squadra è composto anche da questa voce e fare plusvalenze può essere anche una strategia aziendale.
    L'importante è non diminuire il valore della rosa che quest'anno, rispetto allo scorso è aumentato di quasi 50 milioni.
    Insomma, se non si fosse venduto vidal avremmo un bilancio un po' più negativo ma un valore della rosa di una quarantina di milioni più alto.
    Poi è vero che quest'anno si sono fatte plusvalenze consistenti che forse il prossimo anno non si ripeteranno (o forse sì, chi può dirlo?). Grazie del l'attenzione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti era per dire che per trovarsi nella stessa situazione di quest'anno il prossimo bisogna fare 50 milioni di plusvalenze tutto lì. Che poi se ne possano fare il doppio vendendo un giocatore solo (Pogba) è altrettanto vero... bisognerà fare una serie di valutazioni su come procedere nel prossimo mercato anche a seconda di come finirà questa stagione.

      Elimina
  5. Sì Marco sono d'accordo.
    Forse è solo una sensazione, ma credo che la strategia di marotta sia quella di consolidare il pareggio di bilancio per gli anni a venire con l'obiettivo minimo di qualificarsi alla fase 2 della CL e arrivare tra le prime tre in campionato.
    Ps buon natale e grazie di tutto.

    RispondiElimina
  6. Ciao,

    una domanda: è possibile che il corposo aumento del monte ingaggi da Te calcolato non consideri il fatto che alcuni calciatori non più parte della rosa (Vidal, Tevez, Llorente,..) abbaino percepito quantomeno la mensilità di luglio assomando al loro costo lordo quello dei nuovi acquisiti arrivati in rosa sin dallo stesso mese, così facendo lievitare la previsione dei costi su base annua?
    Grazie e complimenti per il lavoro meticoloso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, grazie per i complimenti. Non escludo questa eventualità. Un mese di stipendio del trio impatterebbe sul trimestre per circa 1,5 milioni quindi comporterebbe un risparmio nei prossimi tre trimestri di 4,5 milioni. Quando uscirà la semestrale di febbraio sarà tutto più chiaro e si potrà valutare se questa ipotesi potrà essere corretta in caso di diminuzione della stima del monte ingaggi.

      Elimina
  7. Una domanda, hai per caso fatto una stima di bilancio per la prossima stagione che preveda, malauguratamente, una mancata partecipazione alle coppe (siano CL o EL).
    Il buco generato sarebbe incolmabile senza cessioni ed in ipotesi di doppia mancata partecipazione, credo condurrebbe ad un totale ridimensionamento o ad un aumento di capitale, corretto?
    In buona sostanza, concludendo, ritieni nel medio periodo che la Juve possa sopravvivere economicamente senza essere legata a doppio filo alla partecipazione alla CL?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non nello specifico ma a pezzi sì. La Champions porta un introito minimo fra i 30 e i 50 milioni (a seconda del piazzamento in campionato) che aumenta mano a mano che si va avanti e che vengono eliminate le connazionali arrivando a cifre anche molto superiori. Per dire la Juve a oggi è già sopra i 70. Togli questi e la plusvalenza di Vidal dal bilancio stimato di quest'anno e capisci che senza coppe ci sarebbe qualche problemino.

      Poi la sopravvivenza economica è sicuramente garantita da un parco giocatori di valore, ma andrebbero fatti per forza dei sacrifici in termini di cessioni che sarebbero inevitabili visto che non è in programma per nessuna ragione alcun aumento di capitale.

      Detto questo sicuramente è più facile indebolire la squadra che rafforzarla dovendo vendere per comprare, ma se si è bravi a fare entrambe le cose non è detto che non la si possa rafforzare o comunque mantenerla allo stesso livello. Basta vedere cosa ha fatto l'Inter quest'anno recuperando 30 milioni dal mercato e costruendo contemporaneamente una squadra indubbiamente più forte di quella dello scorso anno.

      Elimina
  8. Marco,

    come sempre complimenti per l'ottimo lavoro e la precisione dei dati.
    La situazione attuale è decisamente migliore rispetto alla data degli ultimi commenti...

    Quando ci ragguaglierai sulle novità a seguito degli ultimi avvenimenti?

    Grazie

    Marco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Venerdì saranno resi noti i dati della semestrale, se faccio a tempo quindi sabato :)

      Elimina
    2. Ciao Marco.I dati della semestrale sono stati resi noti pochi minuti fa sul sito ufficiale.

      Elimina
    3. Ah cavoli grazie! Ero convinto che la semestrale fosse venerdì... allora se riesco anche prima di sabato ;)

      Elimina
    4. Ci sono un po' di cose su cui riflettere. Hanno riclassificato ricavi e costi da merchandising creando una discontinuità con gli schemi precedenti... Il personale cambia parecchio. E' stata chiusa la linea di credito Exor (come noto) a novembre... tanta roba

      Elimina